Privacy Policy
Accendi la tua candela e lascia le tue parole di conforto!
Maria Ausiliatrice e le preghiere per la Chiesa in Cina!
Si celebrerà martedì prossimo, 24 maggio, la “Giornata mondiale di preghiera per la Chiesa in Cina”, istituita da Papa Benedetto XVI proprio nel giorno in cui i cattolici cinesi celebrano “Maria Ausiliatrice”.

 

Si tratta di una festa particolarmente sentita in Cina e che vede, ogni anno, migliaia di fedeli recarsi in pellegrinaggio al santuario mariano di Sheshan, vicino a Shanghai.

 

In occasione di questa “Giornata mondiale di preghiera per la Chiesa in Cina”, il 24 maggio, l’Osservatorio sulla Cristianofobia farà celebrare una messa per le intenzioni dei cristiani cinesi perseguitati, ma anche per tutti i cristiani perseguitati nel mondo.

 

Ti invitiamo ad accendere una candela per i cristiani perseguitati e a lasciare qualche parola di conforto per loro.

 

Coincidenza o no, il fatto è che proprio in quel giorno, il 24 maggio, il Cardinale Joseph Zen, arcivescovo emerito di Hong Kong, detenuto e dopo rilasciato sotto cauzione dalla Polizia di Sicurezza Nazionale cinese lo scorso 11 maggio, …

 

… è stato chiamato a comparire in tribunale per rispondere della soluta accusa di “collusione con forze straniere”, un “reato” punito severamente dalla legge. A lui le nostre preghiere.

 

Perché in Cina e nel mondo il cristiano perseguitato continua a soffrire e a patire, al di là del nostro campo visivo. Si muore, si soffre, in silenzio, non visti, fuori dalle priorità dell’Occidente.

 

Condivido con te solo qualche pillola, un piccolo campione di quanto è successo nell’ultima settimana:

 

*** Nella Nigeria, un cristiano è stato lapidato per il cosiddetto crimine di “blasfemia”Alliance Defense Freedom

 

*** In India, cristiani sconvolti per un nuovo attacco ad un Santuario – UCANews

 

*** Sempre in India, un’altra chiesa distrutta, accusato un poliziotto – Morning Star News

 

*** In Cina, la denuncia di un sacerdote cattolico: “I comunisti cinesi stanno rafforzando la presa sulla Chiesa a Hong Kong”LifeSiteNews

 

*** Sempre in Cina, un cristiano è stato arrestato per aver criticato la politica Zero-Covid di Shanghai – Bitter Winter

 

*** Ancora in Cina, la fine della libertà religiosa a Hong Kong – Spectator Australia

 

*** Nella Nigeria, un’altra ragazza cristiana uccisa, vittima della violenza anticristiana – Aiuto alla Chiesa che Soffre

 

*** Sempre nella Nigeria, ancora un sacerdote cattolico e uno studente cristiano assassinati. Aleteia

 

*** In Algeria, un gruppo di cristiani multati per il cosiddetto crimine di “culto non autorizzato”. International Christian Concern

 

Vedi, questa situazione dovrebbe sconvolgere.

 

Eppure l’informazione ufficiale tace molti episodi e l’Unione Europea resta alla finestra, a guardare questo strazio.

 

L’Osservatorio sulla Cristianofobia intende colmare questo vuoto informativo, perché cresca la consapevolezza di questo dramma. Preghiamo per i cristiani perseguitati nel mondo, in tutto il mondo, in qualsiasi forma si stia cercando di ferirli.

 

Ti invitiamo ancora, in occasione della “Giornata mondiale di preghiera per la Chiesa in Cina”, ad accendere una candela per i cristiani perseguitati e a lasciare qualche parola di conforto per loro. Una messa per le loro intenzioni sarà celebrata il 24 maggio, festa della Madonna Ausiliatrice.
10.000 firme al più presto!
Forme sempre più gravi di discriminazione e intolleranza sono oggi perpetrate ai danni dei cristiani in tutto il mondo, in particolare laddove la loro libertà religiosa è fortemente negata dai fondamentalismi di matrice islamica.

Diciamo BASTA! Chiedi anche tu al Presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, la condanna formale e azioni concrete per fermare ogni atto di persecuzione e discriminazione a danno dei cristiani.

Firma ora! È necessario il supporto di tutti per fermare questo genocidio.
Aderisci anche tu