Privacy Policy
Ferma
la Cristianofobia!
Dal 2000 ad oggi i cristiani vittime di persecuzioni sono stati 160 mila ogni anno. Ogni cinque minuti un cristiano è stato ucciso a causa della propria Fede.
Tutto ciò non può essere accettato, perché costituisce un’offesa a Dio e alla dignità umana; inoltre, è una minaccia alla sicurezza e alla pace e impedisce la realizzazione di un autentico sviluppo umano integrale.
Firma la petizione!
Aderisci anche tu
Sostieni
i nostri Obiettivi!
Porta avanti in prima persona l’azione di denuncia delle condizioni dei cristiani nel mondo! Nessuno può veramente ritenersi libero fino a quando anche un solo dei nostri fratelli cristiani verrà perseguitato e discriminato per la propria Fede e le proprie convinzioni.
Sostieni l'Osservatorio sulla Cristianofobia!
Fai la tua parte
Diffondi
il messaggio!
“I buoni saranno martirizzati, la Chiesa sarà perseguitata, il Santo Padre dovrà soffrire molto”.
Le parole pronunciate dalla Madre di Dio a Fatima il 13 luglio 1917 sono tuttora drammaticamente attuali. Ancora oggi, infatti, in alcune regioni del mondo non è possibile professare ed esprimere liberamente la fede cristiana, se non a rischio della vita e della libertà personale. In altre regioni vi sono forme più silenziose e sofisticate di pregiudizio e di opposizione verso i credenti e i simboli religiosi.

Una veglia per riscoprire la famiglia: ecco dove!
26 gennaio 2016
comments (0)
Una veglia per riscoprire la famiglia: ecco dove!

Il dibattito sulle unioni civili fa crescere la mobilitazione popolare. E mentre si afficina la manifestazione nazionale in difesa della famiglia, promossa a Roma per il 30 gennaio, è stata …

Come l'Isis distrugge il passato cristiano!
22 gennaio 2016
comments (0)
Come l’Isis distrugge il passato cristiano!

Iraq, il monastero di Sant’Elia sorgeva su una collina nei pressi di Mosul. Era luogo di culto dei cristiani da 1400 anni. Oggi non ne resta altro che un cumulo …

Mosul: Isis distrugge monastero cristiano di 1400 anni fa. Il più antico dell’Iraq!
21 gennaio 2016
comments (0)
Mosul: Isis distrugge monastero cristiano di 1400 anni fa. Il più antico dell’Iraq!

Le immagini satellitari confermano che il più antico monastero cristiano in Iraq è stato distrutto dall’Isis. Si tratta del complesso di Sant’Elia che sorgeva, fin da 1400 anni fa, su …

Ragazze violentate, monasteri rasi al suolo, famiglie messe in fuga e un mucchio di morti. Non si fermano le persecuzioni!
21 gennaio 2016
comments (0)
Ragazze violentate, monasteri rasi al suolo, famiglie messe in fuga e un mucchio di morti. Non si fermano le persecuzioni!

I cristiani sono vittime del 75% delle violenze anti-religiose ed in Medio Oriente, dove rischiano l’estinzione. I martiri cristiani sono stati calcolati in 105.000 all’anno, uno ogni cinque minuti. Il …

10.000 firme al più presto!
Forme sempre più gravi di discriminazione e intolleranza sono oggi perpetrate ai danni dei cristiani in tutto il mondo, in particolare laddove la loro libertà religiosa è fortemente negata dai fondamentalismi di matrice islamica.

Diciamo BASTA! Chiedi anche tu al Presidente del Parlamento europeo, Martin Schulz, la condanna formale e azioni concrete per fermare ogni atto di persecuzione e discriminazione a danno dei cristiani.

Firma ora! È necessario il supporto di tutti per fermare questo genocidio.
Aderisci anche tu