Privacy Policy
Ferma
la Cristianofobia!
Dal 2000 ad oggi i cristiani vittime di persecuzioni sono stati 160 mila ogni anno. Ogni cinque minuti un cristiano è stato ucciso a causa della propria Fede.
Tutto ciò non può essere accettato, perché costituisce un’offesa a Dio e alla dignità umana; inoltre, è una minaccia alla sicurezza e alla pace e impedisce la realizzazione di un autentico sviluppo umano integrale.
Firma la petizione!
Aderisci anche tu
Sostieni
i nostri Obiettivi!
Porta avanti in prima persona l’azione di denuncia delle condizioni dei cristiani nel mondo! Nessuno può veramente ritenersi libero fino a quando anche un solo dei nostri fratelli cristiani verrà perseguitato e discriminato per la propria Fede e le proprie convinzioni.
Sostieni l'Osservatorio sulla Cristianofobia!
Fai la tua parte
Diffondi
il messaggio!
“I buoni saranno martirizzati, la Chiesa sarà perseguitata, il Santo Padre dovrà soffrire molto”.
Le parole pronunciate dalla Madre di Dio a Fatima il 13 luglio 1917 sono tuttora drammaticamente attuali. Ancora oggi, infatti, in alcune regioni del mondo non è possibile professare ed esprimere liberamente la fede cristiana, se non a rischio della vita e della libertà personale. In altre regioni vi sono forme più silenziose e sofisticate di pregiudizio e di opposizione verso i credenti e i simboli religiosi.

Sr. Marie Elisabeth, Mvanda (1981-2014)
17 giugno 2015
comments (0)
“Madre, offro le mie sofferenze per la Siria e l’Iraq , e per tutti i cristiani perseguitati”: il dono della vita di sr M Elisabeth!

Pubblichiamo la lettera di Madre Annachiara, superiora della Trappa di Mvanda, Congo, a Md. Marta Luisa, Superiora della Trappa di Azeir, Siria, in occasione della morte improvvisa di una giovane …

IRAQ - Il Califfato “festeggia” l'anniversario della conquista di Mosul trasformando in moschea la chiesa di Sant'Efrem!
8 giugno 2015
comments (0)
IRAQ – Il Califfato “festeggia” l’anniversario della conquista di Mosul trasformando in moschea la chiesa di Sant’Efrem!

Mosul (Agenzia Fides) – Avvisi diffusi per le strade di Mosul dai miliziani dello Stato Islamico (IS) hanno annunciato l’imminente apertura della “moschea dei mujiahiddin”, ricavata dalla trasformazione in luogo …

LIBIA - Rapiti 86 migranti cristiani eritrei in Libia dall’ISIS; a Fides la testimonianza di p. Mussie Zerai!
8 giugno 2015
comments (0)
LIBIA – Rapiti 86 migranti cristiani eritrei in Libia dall’ISIS; a Fides la testimonianza di p. Mussie Zerai!

Tripoli (Agenzia Fides) – “Stiamo cercando di avere maggiori dettagli sulla notizia del rapimento di migranti eritrei cristiani da parte dello Stato Islamico (ISIS) in Libia” dice all’Agenzia Fides p. …

«Cosa aspetta l’Occidente ad intervenire?». Drammatico appello dell’arcivescovo di Aleppo!
4 giugno 2015
comments (0)
«Cosa aspetta l’Occidente ad intervenire?». Drammatico appello dell’arcivescovo di Aleppo!

Jean-Clement Jeanbart dopo l’attacco dei ribelli alla cattedrale: «Che cosa stanno aspettando le grandi nazioni prima di mettere fine a queste mostruosità?»   «Che cosa sta aspettando l’Occidente a intervenire?». …

Papa Francesco
Per trovare i martiri non è necessario andare alle catacombe o al Colosseo: i martiri sono vivi adesso, in tanti Paesi. I cristiani sono perseguitati per la fede. In alcuni Paesi non possono portare la croce: sono puniti se lo fanno. Oggi, nel secolo XXI, la nostra Chiesa è una Chiesa dei martiri.

Omelia della Messa presso la Cappellina della Casa Santa Marta, 6 Aprile 2013
Aderisci anche tu