Privacy Policy
Sostieni la diffusione di materiale religioso in Ucraina!
Corone del Rosario, dall’Italia all’Ucraina!
Ti abbiamo scritto la settimana scorsa chiedendo il tuo aiuto per venire incontro ai bisogni spirituali dei nostri fratelli che in questo momento patiscono la guerra in Ucraina.

 

Ti facevamo anche partecipe della mia convinzione che senza un aiuto dell’alto non si riuscirà a uscire dal pantano della guerra in cui la turpitudine degli uomini ci ha messo.

 

E al tempo stesso, chiedevamo il tuo aiuto per far arrivare ai nostri fratelli in Ucraina materiale di aiuto religioso, più specialmente coroncine del Rosario, Medaglie e Stampe.

 

Oggi siamo in grado di fornirti più dettagli di questo progetto, dopo uno scambio di informazione con Pe. Vyshkovskyi, il nostro referente a Kiev, Ucraina.

 

Il materiale che sarà offerto da questo Osservatorio andrà direttamente in Polonia, nella città di Sanok, sul confine con l’Ucraina. Da lì, i preti faranno arrivare questo materiale in Ucraina, tramite i loro canali preferenziali.

 

Concretamente, oltre alle medaglie e alle stampe religiose, saranno inviate un totale di 10.000 coroncine del Rosario, 15.000 stampe della Madonna di Fatima in formato grande, oltre a Medaglie Miracolose, stampe della Madonna che Scioglie i Nodi, e anche altri articoli.

 

Naturalmente l’oggetto principale che sarà inviato sono le coroncine del Rosario. E questo perché, già a Fatima, nelle sei volte in cui la Madonna è apparsa, ci ha chiesto la recita del Rosario “per ottenere la pace”, quella pace di cui oggi più che mai l’Ucraina ha bisogno.

 

Inoltre, è stata la Madonna stessa a dare al Rosario il potere di ottenere grandi grazie: “A tutti coloro che reciteranno il mio Rosario prometto la mia specialissima protezione; e chi confiderà in me, col Rosario, non sarà oppresso dalle avversità”.

 

“Chiunque reciterà devotamente il Santo Rosario tutto ciò che chiederà, l’otterrà”.

 

Il potere del Rosario è grande e potrà essere di gran aiuto alle persone in Ucraina, in questo momento di angustia e di dolore.

 

Un giorno a Padre Pio un confratello domandò come mai “recitava sempre il Rosario e non altre preghiere?”.

 

E Padre Pio con quella sua semplicità e spontaneità meravigliosa gli rispose: “Perché la Madonna non mi ha mai rifiutato una grazia attraverso la recita del Rosario!”

 

Se non l’hai ancora fatto, ci aiuteresti con una tua offerta per distribuire corone del Rosario e altri oggetti religiosi a quelli che oggi hanno in Ucraina bisogno di un aiuto spirituale urgente. Come detto sopra, le coroncine e gli altri materiali saranno portati dall’Italia fino alla Polonia, a Sanok.

 

E da lì, tramite canali speciali, saranno portati direttamente in Ucraina, per essere distribuiti ai beneficiari di questa azione: quelli che sono nel fronte di battaglia, quelli che si trovano negli ospedali e nei centri di rifugio. E naturalmente ai tanti sacerdoti che in questo momento, e in maniera eroica, sono accanto al loro gregge.
10.000 firme al più presto!
Forme sempre più gravi di discriminazione e intolleranza sono oggi perpetrate ai danni dei cristiani in tutto il mondo, in particolare laddove la loro libertà religiosa è fortemente negata dai fondamentalismi di matrice islamica.

Diciamo BASTA! Chiedi anche tu al Presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, la condanna formale e azioni concrete per fermare ogni atto di persecuzione e discriminazione a danno dei cristiani.

Firma ora! È necessario il supporto di tutti per fermare questo genocidio.
Aderisci anche tu