Privacy Policy
I nostri reporter raccontano le violenze sui cristiani nel mondo!
I nostri reporter raccontano le violenze sui cristiani nel mondo!

Il prossimo 20 febbraio alle ore 17:00, presso la sede de Il Giornale, Fausto Biloslavo presenterà il suo reportage dall’Egitto e Gian Micalessin ci parlerà del suo ultimo libro “Fratelli traditi”.

 

Gli Occhi della Guerra, il nostro progetto dedicato ai reportage dal mondo, continua a raccontare le storie dei cristiani perseguitati a causa della loro fede.

 

Un racconto fatto sul campo, con mille storie provenienti da Iraq, Siria, Nigeria, Egitto e Filippine, solo per citare gli ultimi Paesi in cui siamo stati.

 

Qui le comunità cristiane vivono una realtà drammatica: oppresse dalla costante minaccia del terrorismo dell’Isis e di Boko Haram. Una tragedia spesso trascurata dall’informazione occidentale e sulla quale è doveroso accendere ancora una volta i riflettori.

 

È per questo che il prossimo 20 febbraio alle ore 17:00, presso la sede de Il Giornale, il nostro reporter Fausto Biloslavo, da poco tornato dall’Egitto, ci racconterà con immagini inedite le dolorose storie della comunità cristiana copta, colpita e ferita da numerosi attentati, che vive nel terrore ma che rimane unita e salda nella fede. Storie di sofferenza, ma anche di speranza.

 

Assieme a Biloslavo, Gian Micalessin, presenterà il suo ultimo libro Fratelli Traditi, il racconto di una “persecuzione ignorata” – come viene definita nel sottotitolo – che passa per le vicende e per i volti dei protagonisti del conflitto siriano, delle vittime di una guerra che non si ferma davanti a niente e nessuno.

 

L’incontro è aperto a tutti, ma il numero di posti disponibili purtroppo è limitato. Per partecipare o per informazioni scrivere all’indirizzo info@gliocchidellaguerra.it, o telefonare ai numeri 028566445/028566308.

 

(IlGiornale, 12/02/2018)
10.000 firme al più presto!
Forme sempre più gravi di discriminazione e intolleranza sono oggi perpetrate ai danni dei cristiani in tutto il mondo, in particolare laddove la loro libertà religiosa è fortemente negata dai fondamentalismi di matrice islamica.

Diciamo BASTA! Chiedi anche tu al Presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, la condanna formale e azioni concrete per fermare ogni atto di persecuzione e discriminazione a danno dei cristiani.

Firma ora! È necessario il supporto di tutti per fermare questo genocidio.
Aderisci anche tu